Il progetto MashApp Book

Con il progetto di MashApp Book abbiamo implementato un’architettura fatta di ingegnerizzazione dei processi, integrazione dei sistemi e di software originali capace di strutturare e mantenere il progetto di una pubblicazione editoriale. La parola scritta, video e voce, realtà aumentata e collegamenti esterni fanno parte in modo paritario e integrante del prodotto, sia esso un libro, una rivista, una pubblicità.

Una APP per i più comuni dispositivi mobili permette il riconoscimento dei marker personalizzati impressi sulle pagine della pubblicazione guida: i marker servono a unire la dimensione fisica a quella digitale, e che implementano un collegamento biunivoco tra la pagina stampata e i collegamenti audio/video e di AR, interni alla APP ma anche esterni, disponibili in rete.

La creazione e l’impaginazione dei marker è gestita da un back-end editoriale che mette in grado la redazione di costruire il timone, che è l’interfaccia logica e fisica del database di progetto, ed è la base di costruzione del layout della pubblicazione con la generazione dei riferimenti per l’impaginazione via XML in formato .inx e InDesign Markup Language (.idml).

La piattaforma è completata da un sistema di monitoraggio dei componenti esterni e di managing di quelli interni alla APP editoriale, strutturata attraverso un sistema di spidering capace di verificare la stabilità dei collegamenti dei contenuti web e quindi di garantire il monitoraggio e la gestione dei broken link.

Puoi scaricare da qui la documentazione riguardante il progetto MashApp Book.